03/07/2014 - INAMMISSIBILITA' DEL DEPOSITO IN FORMA CARTACEA DAL 30/06/2014

Con l'entrata in vigore, alla data del 30 giugno 2014, dell'art. 16 bis del D.L. 179/2012, come modificato dalla Legge di conversione n. 221/2012 e dalle norme successive, tra cui il D.L. n. 90/2014, la cancelleria non potrà più accettare il deposito in forma cartacea degli atti relativi al procedimento monitorio, sin dall'atto introduttivo, al pari degli atti e documenti endoprocessuali relativi alle cause instaurate a decorrere dal 30 giugno 2014, anche quando, questi ultimi, siano depositati dai professionisti nominati dal giudice



[Torna all'Archivio delle Notizie]